Educazione & Sport


Ripristino con miglioramento sismico della Scuola Elementare “Marco Polo” a Bomporto (MO). Edificio scolastico risalente agli anni ‘30 del Novecento vincolato dalla Soprintendenza oggetto di intervento di miglioramento sismico. Al fine di contribuire alla realizzazione di una struttura scatolare più rigida, il progetto prevede la realizzazione di murature trasversali (nel corridoio distributivo del piano seminterrato) e il posizionamento di telai dissipatori realizzati mediante la connessione di profili metallici, da collocarsi ai piani rialzato e primo in corrispondenza delle murature portanti del livello seminterrato. Le strutture dissipative verranno collegate ai solai e alla muratura esterna mediante tiranti metallici; in corrispondenza delle connessione retrostanti, saranno quindi visibili sui quattro prospetti i capi chiave in acciaio.



Miglioramento energetico della Scuola Materna Aquilone a Ferrara (FE). Progettazione impianti meccanici, elettrici e speciali per scuola materna costruita con tecnologia a secco tra il febbraio e l’ottobre del 2014. L’edificio è dotato di una centrale di produzione dell’energia per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda sanitaria. I locali sono climatizzati attraverso un l’impianto a pannelli radianti a pavimento. La generazione è demandata a due pompe di calore ad alto rendimento.



Intervento di miglioramento sismico ed efficientamento energetico nella Scuola media “G. Galilei” a Vigarano Mainarda (FE). L’intervento riguarda aspetti strutturali ed energetici. In particolare l’adeguamento sismico prevede la costruzione di 4 setti sismoresistenti in C.A., il rinforzo delle murature perimetrali con fasciature di fibra di carbonio, la costruzione di un sistema antiribaltamento nella parete di tamponamento sul fronte S-O, l’inserimento di mensole a sostegno degli sbalzi esistenti, l’incamiciatura dei nodi travi-pilastro. Per ridurre i consumi energetici sono stati realizzati un isolamento a cappotto con EPS (spessore 10 cm), la rimozione dell’amianto, la sostituzione della copertura con pannelli sandwich, la sostituzione degli infissi esistenti con infissi in PVC ad elevate prestazioni, l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento con l’inserimento valvole termostatiche e elettropompa a giri variabili.

Il progetto prevede l’ampliamento di una scuola edificata nel 1989 e facente parte, insieme alla palestra di competenza realizzata nel 1996 e al centro civico realizzato nel 2004, di un complesso edilizio che occupa un’area di circa 7500 mq. Tale ampliamento consentirà all’istituto di accogliere due cicli scolastici (quindi 10 classi per due sezioni) con aule destinate alle attività interciclo, una zona destinata ad una nuova mensa, una nuova biblioteca e  spazi per l’insegnamento di sostegno.

Rapporto di verifica del Nuovo Polo Scolastico destinato a Scuola Primaria a Vigarano Mainarda (FE). L’incarico di verifica al progetto esecutivo (DPR 207/10) prevede il controllo di tutti gli elaborati progettuali presentati (impianti meccanici, impianti elettrici, sicurezza, progetto strutturale) al fine di verificarne l’adeguatezza tecnica e normativa e la redazione di un rapporto di verifica dove vengono presentati gli eventuali rilievi o osservazioni al progetto esecutivo e alle sue varianti. Data l’importanza di tale attività, essa può essere svolta solo da organismi in possesso delle adeguate attestazioni di certificazione e controllo qualità (ISO 9001).

Lo studio di fattibilità ha l’obiettivo di valutare lo stato di conservazione del centro sportivo situato a Soliera (MO), tra via Caduti e via Arginetto, avente una superficie di oltre 22.000 mq e di analizzarne le potenzialità al fine di individuare delle strategie di intervento da programmare nei prossimi anni. I temi studiati sono stati: la rivisitazione del sistema di ingressi; la verifica della rispondenza del sistema di reti dell’attuale campo di gara rispetto alle norme CONI; la rimozione delle baracche spogliatoi e magazzini, ripristino della pavimentazione e ristrutturazione dell’area bar; il miglioramento sismico della tribuna stadio; la creazione di nuovi edifici da destinarsi a spogliatoi atleti e l’adeguamento del campo di allenamento; la manutenzione straordinaria campetto sportivo sul retro della scuola media “A. Sassi”.