La nostra storia

Archliving, Società di Ingegneria e Architettura, sviluppa la progettazione integrata miscelando la cultura del Project Management, della Lean Office, della metodologia BIM attraverso esperienze maturate nei settori dell’edilizia, dei processi industriali, dell’aerospazio e delle infrastrutture.

Agli inizi degli anni 2000, Gianluca Loffredo decise di applicare nel settore dell’ingegneria civile lo stesso approccio utilizzato durante il suo PhD in fisica: l’integrazione multidisciplinare attraverso il metodo galileiano.

All’interno di un gruppo di lavoro altamente qualificato presso l’ESA (European Space Agency), partecipò all’attività sperimentale della missione spaziale INTEGRAL “Making Visible the Invisible Universe”.

Archliving è nata acquisendo le metodologie tipiche del settore aerospaziale:

  • Team multidisciplinare
  • Approccio integrato
  • Ricerca applicata e sviluppo sperimentale

L’implementazione di questo metodo è possibile solo grazie al TEAM (Together Each Achieves More), che in Archliving è composto oggi da oltre 35 talentuosi professionisti: architetti, ingegneri strutturali, ingegneri elettrici e meccanici.

Nei suoi primi anni, Archliving si è distinta per la capacità di risolvere i problemi che i Committenti ponevano come insormontabili e nell’innovazione dei suoi progetti, soprattutto in termini di performance energetiche e di tecnologie costruttive utilizzate.

Diagnosi Energetiche

Intorno a metà del primo decennio degli anni 2000, ha progettato e diretto i lavori di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico, biogas ed eolico in particolare) e dei primi edifici in Classe A d’Italia.

Intorno al 2008/2009, ha realizzato diverse diagnosi energetiche degli edifici esistenti attraverso numerose misure di trasmittanza termica in situ, di indagini termografiche e di misura delle variabili indoor che maggiormente caratterizzano il confort.

In quegli anni affronta spinose progettazioni nel settore ospedaliero, direzionale e residenziale con attenzione massima al risparmio energetico e al confort indor e oudoor.

Fin dall’Ordinanza 3274 del 2003, che sancisce la pericolosità sismica dell’intero territorio nazionale, Archliving approfondisce il cruciale tema della progettazione antisismica mettendo in pratica il know how già nella ricostruzione dell’Aquila dopo il sisma del 2009.

Progettazione Antisismica

Riqualificazione Urbana

Tra il 2010 ed il 2012 si occupa di riqualificazione urbana sforzandosi di cogliere le opportunità della rigenerazione urbana.

Con il sisma del 2012 Archliving si pone come player principale della ricostruzione industriale e del recupero degli edifici pubblici, anche storici, gravemente danneggiati.

L’opera di ricostruzione industriale consente alla società di investigare nuove ed inaspettate strade tra le quali quelle della logistica, dell’ottimizzazione del processo industriale dalla produzione, al packaging, allo stoccaggio e al trasporto, all’ottimizzazione dei consumi, alla sostenibilità in generale dei nuovi complessi industriali.

Negli ultimi anni sviluppa la digitalizzazione come strumento per gestire al meglio sostenibilità e processo.

Logistica

Mitigazione del rischio sismico e da fattori ambientali

Oggi Archliving vanta numerosi progetti nel campo dell’Ingegneria Civile soprattutto nel settore della mitigazione del rischio sismico e da fattori ambientali, dell’efficientamento energetico, anche in ottica di sostenibilità LEED, degli edifici industriali, commerciali e residenziali.

Ha ottenuto l’iscrizione nell’elenco degli operatori qualificati di RFI e in collaborazione con FedSpinOff e Ferrovie Emilia Romagna ha iniziato un percorso di approfondimento del BIM DELL’INFRASTRUTTURA FERROVIARIA

Con diverse Università Italiane sviluppa attività di ricerca sperimentale nel settore dell’analisi del comportamento dinamico delle strutture, nel settore energetico e nel BIM, in particolare si possono annoverare le attività con l’Università di Ferrara, l’Università Politecnica delle Marche e l’Università Federico II. Nell’ambito del consorzio T.R.E. è coinvolta nelle prove sperimentali di edifici in muratura quasi in scala condotte sulla tavola vibrante del Dipartimento di Ingegneria della Federico II di Napoli

Oltre alle classiche attività di progettazione ingegneristica e architettonica, Archliving è coinvolta in diverse attività di consulenza, dalla Business Continuity, al Sisma Bonus e EcoBonus, fino all’analisi tecnico giuridica dei Decreti e le Ordinanze per la ricostruzione post sisma Italia Centrale ed Emilia Romagna, ad Industria 4.0.

Ricerca sperimentale